Sala Gialla - Palazzo Arcivescovile di Palermo

Questa sala è al di fuori dell’esposizione permanente ed è contraddistinta dal colore giallo-oro dominante sulla volta, dipinta su commissione dell’arcivescovo Giovan Battista Naselli e Montaperto dei duchi di Gela e dei principi di Ficarazzi (1853-1870), che fece decorare anche le sale del palazzo contraddistinte dal colore Verde (non visitabile) e Azzurro.
Qui si gode del probabile clima che si respirava nei ricchi saloni di uno dei più importanti edifici della città. Le opere esposte provengono a rotazione dai depositi e mancano volutamente di didascalie, come se ci si trovasse nei salotti di un palazzo nobiliare.

Attualmente la sala non è allestita perchè in restauro. Può essere solo attraversata.