Conservazione, Manutenzione e Restauri

L’attività del Laboratorio di Restauro si concentra sulla manutenzione ordinaria, che viene svolta periodicamente sulle opere d’arte esposte, e su operazioni di pronto intervento che vengono, invece, messe in atto sui manufatti artistici esposti o conservati all’interno dei depositi, laddove presentino nuove forme di alterazione in atto o in occasione di esposizioni temporanee.

Particolare attenzione si rivolge, altresì, alle condizioni climatiche, microclimatiche e di illuminamento degli ambienti museali, per garantire la maggiore stabilità dei parametri chimico-fisici in relazione alle tipologie dei manufatti esposti.

In tal senso, le sale dell'esposizione permanente e i depositi sono stati dotati di un sistema per la riduzione dell’irraggiamento ultravioletto diretto, mediante l’applicazione di pellicole trasparenti e/o oscuranti di tipo 3M sulle vetrate esterne.

Inoltre, attraverso l’acquisizione periodica, per ogni ambiente museale, dei dati sulla quantità dei LUX prodotti dalla luce naturale o artificiale, si effettuano valutazioni sull’idoneità dei parametri illuminotecnici. Recentemente il Museo si sta dotando di un sistema di illuminazione più adeguato, privo di emissione di radiazioni ultraviolette e infrarosse, attraverso l’utilizzo di luce elettronica di tipo LED.

Attività
 - Conservazione, Manutenzione e Restauro
 - Attività Didattica e Formazione
 - Convegni e Pubblicazioni