Festa di Primavera al Museo Diocesano di Palermo: aperti al pubblico i saloni Verde e Filangieri del Palazzo Arcivescovile

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 il Mudipa offre un'occasione eccezionale di svago, cultura e curiosità, aprendo al pubblico straordinariamente anche la Sala Verde e il Salone Filangieri, spazi privati ad uso dell'Arcivescovo di Palermo per riunioni e udienze, consentendo l'accesso al museo con il solo biglietto scontato (3 euro) per tutti, salvo ulteriori riduzioni o gratuità già previste.
 
Per festeggiare l'ingresso della Primavera il Mudipa, sulla scorta del successo degli eventi precedenti, ripropone e rilancia.
 
Nel fine settimana del 22 e 23 marzo sarà possibile visitare non solo i 10 ambienti dell'esposizioni permanente e le 10 sale del piano nobile, ma, per straordinaria concessione dell'Arcivescovo di Palermo, S.E. Card. Paolo Romeo, solo per quei due giorni saranno aperti a tutti i visitatori la Sala Verde e il magnifico Salone Filangieri, spazi privati del Palazzo Arcivescovile utilizzati per riunioni riservate o udienze ristrette.
 

Un'occasione da cogliere al volo!

 
La Sala Verde è un ambiente dipinto sulla volta con lo stemma dell'Arcivescovo Giovan Battista Naselli (1853-1870), come le sale Gialla e Azzurra facenti parte del percorso museale, ed è corredato da opere di altissima qualità, come la grande tela di Giacinto Calandrucci con la Madonna Rifugio dei Peccatori pentiti (1707), proveniente dall'oratorio eponimo e restaurata nel 2004, un'Orazione nell'orto di pittore fiammingo su tavola (XVI secolo), un grande bancone di congregazione della seconda metà del XVII secolo e un vero capolavoro: un grandissimo Crocifisso d'avorio su croce di rame dorato e ametista della metà del XVIII secolo.
 
Il Salone Filangieri fu voluto dall'Arcivescovo Serafino Filangieri (1762-1776), e rimane l'unico esempio di come dovevano essere stati concepiti tutti gli ambienti del piano nobile del Palazzo Arcivescovile nella seconda metà del Settecento, con affreschi a tromp l'oeil sia sulla volta che sulle pareti; sfondati architettonici rococò degni di una residenza aristocratica di gran lignaggio.
L'autore è stato riconosciuto nel pittore romano Gaspare Fumagalli, artefice di una gran quantità di affreschi del medesimo tenore, tra gli altri, a villa Niscemi, a villa Resuttano, a villa Spina e nel famoso salone che porta il suo nome nell'oratorio dei Bianchi, sempre di Palermo.
Qui i dipinti sono declinati verso il sacro per la presenza di allegorie di virtù Cardinali, come la Prudenza, la Fortezza, Temperanza, la Costanza, e Teologali, come la Fede, la Speranza e la Carità.
 
Arredano il fastoso salone, tra le altre cose, una coppia di imponenti console romane a motivi neorococò, una console siciliana barocca con un preziosissimo piano in diaspro agatato e il bancone dei governatori della compagnia di S. Stefano protomartire (fine del XVII secolo) proveniente dall'oratorio eponimo.
 
 
I visitatori potranno girare liberamente all'interno del museo ma avranno a disposizione
2 attività didattiche e 4 percorsi guidati gratuiti:
 
Sabato 22 marzo
ore 11:30
Percorso guidato lungo i 10 ambienti dell'esposizione permanente, i 10 saloni del piano nobile del Palazzo Arcivescovile e, straordinariamente, la sala verde e il fastoso salone Filangieri affrescato da Gaspare Fumagalli nella seconda metà del XVIII secolo.

Sabato 22 marzo
ore 16:00
ART GAMES! Percorso ludico didattico e laboratoriale per ragazzi dagli 8 ai 13 anni. L'attività si svolgerà con un numero massimo di 14 ragazzi che visiteranno il Mudipa e poi, suddivisi in squadre, affronteranno giochi inerenti alle opere osservate.
I genitori o familiari/accompagnatori nel frattempo potranno usufruire del percorso guidato lungo tutte le sale e i saloni del Mudipa, inclusi i saloni Verde e Fumagalli.
Si richiede preferibilmente la prenotazione per organizzare i gruppi: 0916077303, 0916077215, museo@diocesipa.it.

 
Domenica 23 marzo
ore 10:30
e ore 11:30, a scelta
Percorso guidato lungo i 10 ambienti dell'esposizione permanente, i 10 saloni del piano nobile del Palazzo Arcivescovile e, straordinariamente, la sala verde e il fastoso salone Filangieri affrescato da Gaspare Fumagalli nella seconda metà del XVIII secolo.

 
Domenica 23 marzo
ore 10:30
ART GAMES! Percorso ludico didattico e laboratoriale per ragazzi dagli 8 ai 13 anni. L'attività si svolgerà con un numero massimo di 14 ragazzi che verranno accompagnati lungo le sale per individuare alcune opere selezionate e poi, suddivisi in squadre, affronteranno giochi inerenti alle opere osservate.
I genitori o familiari/accompagnatori nel frattempo potranno usufruire del percorso guidato (previsto per le 10.30) lungo tutte le sale e i saloni del Mudipa, inclusi i saloni Verde e Fumagalli.
Si richiede preferibilmente la prenotazione per organizzare i gruppi: 0916077303, 0916077215, museo@diocesipa.it.
 
 

Il Museo Diocesano di Palermo (Mudipa): quello che non ti aspetti. 

 
 
Orari del Mudipa:
sabato 22 marzo, 10:00-18:00
domenica 23 marzo, 9:30-13:30
Ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura.
Ingresso scontato: 3 euro.
 
Ricordate: conservate il biglietto del Mudipa!
Presentandolo si potrà avere diritto al biglietto scontato nei monumenti aderenti al Circuito d’Arte Sacra.
Questi i monumenti che attualmente fanno parte del circuito e in cui si gode della promozione:
 
il Museo Diocesano di Palermo, la Cattedrale di Palermo, la chiesa di Santa Maria della Catena, l’oratorio di San Lorenzo, l’oratorio del Rosario in S. Cita con l’oratorio del Rosario in S. Domenico, la chiesa di S. Cataldo, il chiostro della SS. Trinità alla Magione, l’oratorio di Maria SS. della Consolazione in S. Mercurio, le chiese di S. Maria dell’Ammiraglio (la Martorana) e del SS. SalvatorePalazzo Alliata di Villafranca, la chiesa della SS. Trinità di Monreale e il Museo Diocesano di Monreale
 
 
Info:
0916077303 (orario del museo)
0916077215 (orari d'ufficio)
 

Fb: MUDIPA (museo diocesano di palermo)

← Visita l'archivio delle news